informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Metodo di studio universitario: come renderlo efficace in 5 step

Comments (1) Studiare a Latina

Esiste più di un motivo per cui tanti studenti sono sempre alla ricerca di un metodo di studio universitario efficace.

Il principale di solito è che la maggior parte di loro si trova spaesato nel passaggio dalle scuole superiori all’università.

Questo accade perché durante le scuole superiori, metodo e tempi di studio sono imposti. Basti pensare che i professori giorno per giorno dicono ai ragazzi cosa studiare ( i famosi compiti a casa) e come farlo.

Arrivati all’università però le cose cambiano radicalmente. L’unico ritmo che viene impartito è il susseguirsi delle sessioni di esame.

In quel lasso di tempo l’organizzazione dello studio è lasciato completamente allo studente che, per la prima volta nella sua vita, deve autogestirsi.

Ecco allora che tempi e modalità di studio diventano un vero problema con cui fare i conti perché non c’è abitudine a farlo.

Se anche tu ti sei trovato in questa situazione possono tornarti utili questi suggerimenti per rendere il tuo metodo di studio universitario efficace:

  • Organizzazione

    Quello che prima era compito degli insegnanti ora è nelle tue mani. Prima di affrontare un nuovo esame fai un piano giornaliero di studi. Realistico e fattibile. In questo modo il tuo lavoro sarà ben ripartito ed eviterai le inutili nottate prima dell’esame. Suddividi lo studio dandoti dei mini obiettivi giornalieri. Considera le varie fasi di studio: lettura, riassunti e ripetizione. E soprattutto inserisci nel tuo piano anche lo spazio per il tempo libero. Se lo studio diventa l’unica ragione di vita i risultati non saranno mai eccellenti. Un break con gli amici o con la famiglia deve necessariamente essere presente. Considera anche un pò di tempo libero per fare sport, è un ottimo modo per scaricare e migliorare la fase di studio.

  • Lettura

    Quando si apre un libro universitario si fa per studiarlo tutto! Alle superiori per studiare un libro intero ci voleva un anno. Qui le cose si fanno più serie. Avrai circa tre o quattro mesi per studiare uno. Quindi la fase di lettura è importantissima. Non è detto che studiare bene significa leggere il libro cento volte. Può bastare molto meno se la lettura è attenta e focalizzata sulle parti più importanti. Una piccola curiosità. Uno studio pubblicato dal Journal of Experimental Psychology ha dimostrato che leggere alternando alta e bassa voce migliora l’apprendimento. Perché leggere in silenzio, a bassa voce, favorisce la memoria visiva. Leggere ad alta voce aiuta anche a rielaborare mentalmente il concetto. Unire queste due modalità permette di velocizzare la fase di lettura efficentando l’apprendimento.

    metodo-studio-universitario-efficace

  • Riassunti

    Questa è una fase essenziale. Devi imparare a fare i riassunti dei testi in maniera semplice e schematica. Fiumi di riassunti non servono a molto. Riscrivere per intero il libro nemmeno. Per cui dovresti provare a riassumere mettendo in evidenza i punti principali. Aggiungendo per ogni punto una breve descrizione.
    Se i tuoi riassunti saranno fatti bene, sarai in grado di ricordare e ripetere un concetto dando una veloce occhiata ai tuoi fogli. Mano mano che prenderai confidenza con queste modalità passerai da riassunti fatti per punti a mappe concettuali, una modalità avanzata di riassunti.
    Un piccolo suggerimento, prova a fare i riassunti usando colori diversi. Assegna ad ogni colore un significato, ad esempio rosso = difficile, blu = formula, arancio = non chiaro da approfondire ecc.  
    Ti basterà un colpo d’occhio per capire cosa hai davanti.

  • Ripasso

    E’ il momento del ripasso. Il che non significa affatto ricominciare da capo nell’iter fatto, ovvero lettura e riassunti! Anzi è arrivato il momento di mollare gli ormeggi del testo e navigare nelle tue acque. Se sarai riuscito a leggere e riassumere bene potrai concentrarti solo sul tuo materiale. Ripeti ad alta voce affrontando punto per punto i tuoi riassunti. Ti accorgerai immediatamente se c’è qualche concetto che non sei ancora in grado i ripetere e spiegare con fluidità. E’ su quelli che devi concentrarti. E se hai bisogno di dare una ripassata anche al testo vai pure! Aprire il libro per rivedere un concetto è ben diverso che rileggerlo tutto.

  • Prima dell’esame

    Se sarà andato tutto come da programma (tuo!) il giorno prima dell’esame non sarà il solito incubo. Potrai tranquillamente focalizzarti sulle cose più complesse o che senti di dover rivedere con un pizzico più di attenzione. Niente nottate in piedi per studiare. Non solo non serve a nulla, ma è fonte di enorme stress e stanchezza. E la prima regola per affrontare un esame è sicuramente arrivarci riposati e svegli! Oltretutto è impensabile pensare di recuperare il lavoro non fatto per lungo tempo in una sola notte. Per cui ormai quello che è fatto è fatto. Usa questo tempo per perfezionare quello che già hai appreso e sentirti più confidente.

Ovviamente ognuno di noi ha diverse esigenze, la memoria non è uguale per tutti. Per cui devi trovare il metodo di studio universitario più efficace per te. Prova partendo da questi suggerimenti e costruisci nel tempo il tuo metodo. Una volta individuato sarà tutto più in discesa.

In bocca al lupo e buono studio!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali