informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

People management nello sport: formazione e caratteristiche

Commenti disabilitati su People management nello sport: formazione e caratteristiche Studiare a Latina

Sai cos’è e come funziona il people management nello sport?

Se vuoi saperne di più o specializzarti per operare in questo settore, sei nel posto giusto. In questo articolo, infatti, troverai tutte le informazioni utili di cui hai bisogno. Dalla definizione alla sua importanza all’interno di un’azienda o nello sport. Con un focus dettagliato e completo sui corsi di laurea e i master più spendibili nel merito del lavoro nell’ambito della gestione collaboratori.

Insomma, in poche parole, si tratta di una vera e propria guida sull’argomento. Sia a livello generale, che specifico per quanto riguarda lo sport.

Vuoi saperne di più? Allora non perdiamo tempo ed entriamo subito nel merito. Lanciamoci alla scoperta di segreti del people management.

Tecniche e metodi di gestione dei collaboratori

Nei paragrafi che seguono, andremo dunque a definire tutto ciò che c’è da sapere sul people management: traduzione del termine dall’inglese, libri e percorsi di studi attinenti. Con particolare attenzione al mondo dello sport. Iniziamo subito, buona lettura.

Gestione persone e human resources: significato

Prima di addentrarci nel settore sportivo, cerchiamo di definire il significato generale di People Management. Questo termine, tradotto letteralmente tradotto dall’inglese, significa gestione delle persone.

Per essere più precisi, si intende il governo della motivazione e del comportamento organizzativo di persone e gruppi. Una sorta di gestione del personale in inglese. Dunque l’insieme di tutto ciò che riguarda teorie e pratiche per la gestione del personale, dei collaboratori e delle risorse umane.

Per fare questo occorre avere persone e conoscenze adatte per sviluppare un’idea di people strategy in grado di incidere principalmente su sei fattori:

  1. Storia dell’individuo;
  2. Personalità dell’individuo;
  3. Esperienza individuale e collettiva;
  4. Forma dell’organizzazione;
  5. Divisione del Lavoro;
  6. Cultura Organizzativa.

gestione personeNell’ambito sportivo, dunque, occorre declinare tutto ciò sui temi della gestione degli atleti, della formazione di tecnici e dirigenti, della gestione del gruppo, della leadership, della motivazione e coesione, del meeting management o dell’internal communication.

Il tutto, al fine di migliorare le relazioni tra le persone e tra queste e l’organizzazione, ottimizzando le risorse, la loro produttività (o il loro rendimento, se parliamo di sport), la loro condizione lavorativa e, di conseguenza, accrescere il business o i risultati sportivi nel caso specifico.

Tutto chiaro fin qui? Molto bene, allora andiamo avanti con alcuni consigli di lettura per approfondire ulteriormente il tema.

LEGGI ANCHE – Frasi famose su lavoro: le più belle citazioni motivazionali di sempre.

Libri consigliati

Prima di dedicarci agli studi consigliati per specializzarsi in questo settore, c’è ancora un aspetto da scoprire sul people management: i libri da leggere per saperne di più e avere un’infarinatura di base sull’argomento.

Ecco qualche suggerimento:

  1. Let My People Go Surfing, di Yvon Chouinard. La filosofia di un imprenditore ribelle. Come riporta la prefazione della seconda edizione da parte dell’autore “in origine Let My People Go Surfing doveva essere un manuale filosofico per i dipendenti di Patagonia. Mai mi sarei aspettato che sarebbe stato tradotto in più di dieci lingue, utilizzato in licei e università e che avrebbe addirittura influenzato grandi multinazionali”;
  2. People management. Teorie e pratiche per una gestione sostenibile delle persone, di Gabriele Gabrielli. Un manuale sulle basi della gestione delle persone, in grado di guidarti in un viaggio organizzativo che ricerca e promuove inclusioni e contaminazioni di linguaggi e prospettive;
  3. Human Resource Management – People and Organisations, di Stephen Taylor. Una lettura essenziale per tutti coloro che studiano questa materia e sono interessati ai temi chiave delle risorse umane. Dalle risorse finanziarie alla pianificazione dei talenti, dalla gestione dei premi agli sviluppi contemporanei nei rapporti di lavoro;
  4. A primer on organization and people management – Principles of management, di Alessandro Minichilli e Maurizio Zollo.

Tra i libri specifici sullo sport, invece, troviamo testi come:

  1. Team leadership. Idee e azioni tra sport e management, di Paolo Guenzi e Dino Ruta;
  2. Time out management. Citazioni dal mondo dello sport per manager appassionati e vincenti, di Andrea Di Lenna;
  3. Marketing e management dello sport di Sergio Cherubini.

Attraverso la lettura di questi testi puoi iniziare a capire qualcosa in più sul people management. Ma per diventare un esperto o un’esperta del settore, occorre studiare. Specialmente se si vuole propendere per una formazione specifiche orientate allo sport.

Corso di gestione dei collaboratori e degli impianti sportivi

Per studiare il people management, puoi scegliere un master selezione del personale oppure un master organizzazione aziendale. Tuttavia, per una formazione più specifica sullo sport, è consigliabile prenderei considerazione qualcosa di maggiormente orientato a questo settore.

Come ad esempio il master I Livello in Gestione e organizzazione di attività sportive, che ha nel People Management una delle sue materie principali, insieme ad altre importanti discipline quali:

  1. Gestione degli atleti di alto livello;
  2. Formazione tecnici e dirigenti;
  3. Gestione del gruppo, leadership, motivazione e coesione;
  4. Meeting management, internal communication;
  5. Bilancio sportivo, controllo di gestione e pianificazione economica applicate alle organizzazioni sportive;
  6. Aspetti giuridici, fiscali e finanziari;
  7. Event management (organizzazione di eventi e manifestazioni sportive, campi, ritiri, partite e tornei);
  8. Comunicazione (rapporti con l’esterno, marketing strategico e marketing operativo, web, social e pubblicità, sponsorizzazioni, diritti media, licensing);
  9. Gestione impiantistica sportiva;
  10. Legislazione degli adempimenti.

Particolarmente utile pò risultare anche il master, sempre di I livello, in psicologia dello sport. Per un approccio psicofisico nei confronti del people management sportivo.

Tornando ad un ambito più generico, invece, troviamo anche il master di I livello dedicato alla Gestione ed amministrazione delle risorse umane, che fornisce le competenze necessarie per l’inserimento nell’area HR di imprese e organizzazioni della P.A. o di società di ricerca e consulenza, e quello di II livello in Human Resource Management, che mira a formare professionisti nell’area della gestione e sviluppo delle risorse umane.

Altri corsi sul management sportivo

Quelli che abbiamo elencato fin qui sono solo alcuni dei corsi in people management e risorse umane, in ambito sportivo  e generale, compresi nella nostra offerta formativa. Per visualizzare la lista completa, ti consigliamo di visitare l’area didattica del portale Unicusano.it.

Inoltre, si tratta di corsi che si distinguono per la lor flessibilità unica, adatta ad ogni tipo di esigenza. Ciò è possibile grazie all’erogazione attraverso il sistema e-learning. Questo permette di seguire o rivedere le lezioni direttamente online da dove vuoi e quando vuoi, senza alcun limite al numero di visualizzazioni. E come se non bastasse, troverai tutto il materiale didattico necessario già caricato sulla tua piattaforma personale.

Altra caratteristica fondamentale dei corsi è l’alto profilo dei docenti e degli esperti che curano la didattica. Tutto a garanzia dell’alta qualità dell’offerta formativa erogata.

E con questo siamo giunti alla conclusione della nostra guida sul people management applicato allo sport. Adesso sai meglio di cosa si tratta e quale percorso formativo seguire per diventare un esperto, un manager o un professionista di questo settore.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali