informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Le 7 migliori serie tv sulla medicina da vedere

Commenti disabilitati su Le 7 migliori serie tv sulla medicina da vedere Studiare a Latina

Sei in cerca di serie tv sulla medicina? Noi abbiamo la lista che fa per te. In questa guida ti sveleremo le 7 migliori serie tv sulla medicina da vedere.

Le cosiddette serie medical dominano già da tanti anni il piccolo schermo. Le vite private di medici e infermieri che siamo abituati a vedere nelle loro formale veste lavorativa ci incuriosiscono e ci appassionano. I casi dei pazienti che si susseguono di puntata in puntata fanno sentire anche noi spettatori un po’ medici: lo scopo è riuscire a capire prima del medico da quale patologia il paziente è affetto.

Le serie tv sui medici si declinano in svariati generi, dalla serie comedy a quella drammatica, ma è sempre l’ambientazione ospedaliera a fare da sfondo. Tenendo conto dei vari modi di raccontare l’immaginario che gravita attorno al mondo della sanità abbiamo scelto delle serie tv sulla medicina che possono essere affini a tutti i gusti.

LEGGI ANCHE – Film sulla psicoanalisi: ecco quelli da non perdere.

Le serie tv come cura

Che tu abbia voglia di farti una risata o un pianto purificatore tra bisturi e anestetici, non dovrai far altro che seguire questa guida.

LEGGI ANCHE – Serie tv consigliate per giovani: ecco qui la nostra top ten.

Grey’s Anatomy

serie tv ospedaleAl primo posto della nostra lista non poteva non esserci questo caposaldo delle serie tv sulla medicina. Trasmessa a partire dal 2005, con 12 stagioni all’attivo, “Grey’s Anatomy” è ancora in produzione. Vediamo quali sono le ragioni per cui guardarla assolutamente. La protagonista è Meredith Grey, una giovane ragazza che dopo la laurea riesce ad entrare nel gruppo di tirocinanti di chirurgia del Seattle Grace Hospital.

Trasferitasi in città si ritrova a condividere la nuova esperienza con un gruppo di coetanei alla prese con i propri problemi. La sera prima di iniziare il tirocinio, Meredith incontra Derek in un pub: uomo affascinante con cui passerà la notte. Il giorno dopo scopre che il cognome di Derek è Shepherd e che un neurochirurgo di Seattle Grace, nonché suo supervisore.

Tra amore, amicizia e passione per la chirurgia è così che iniziano le vicende che si intrecceranno e che ti incateneranno allo schermo per tutte le successive stagioni.

Scrubs – Medici ai primi ferri

In questa serie tv sull’ospedale i protagonisti sono medici e infermieri del Sacro Cuore. Una serie comica che è diventata una vera e propria commedia generazionale, trasmessa in Italia da Fox e Mtv.

Protagonista e narratore degli episodi delle prime 8 stagioni (la serie è conclusa con 9 stagioni in totale) Jon Michael Dorian, meglio conosciuto come J.D., che insieme al suo migliore amico si trova ad affrontare il primo giorno di tirocinio in ospedale. J.D. conoscerà quelli che saranno i propri colleghi e superiori nei mesi successivi. Questi i personaggi principali:

  • Elliot Reid
  • Cristopher Duncan Turk (migliore amico di J.D.)
  • Carla Espinosa
  • Percival Ulysses Cox
  • Robert Kelso
  • Denise Mahoney

Una serie che ha diviso il suo pubblico tra adoratori e detrattori, per via del suo umorismo per molti ma non per tutti e di una trama tutta basata sull’avvicendarsi si gag, modi di dire, gesti ed espressioni al limite del nonsense e del demenziale. Una serie a suo modo indimenticabile.

The Resident

Questa serie tv medical nel 2018 arriva sul piccolo schermo. “The Resident” si pone in una posizione di denuncia nei confronti del sistema sanitario statunitense. Devon Prashev, giovane dottore appena laureato ad Harvard, è al suo primo giorno da specializzando al Chastain Park Memorial Hospital, il suo super visore è il dottor Conrad Hawkins, un uomo affascinante, arrogantee anticonvezionale.

Lavorando al fianco di questa forti personalità, Devon imparerà molto, ma si renderà conto che fare il chirurgo non è esattamente come lui l’aveva immaginato. Nel frattempo in ospedale un medico causa la morte di diversi pazienti in seguito ad un tumore alle mani. E non è l’unico: la primaria di oncologia cura i suoi pazienti con dosaggi troppo alti di chemioterapia, in alcuni casa diagnostica il cancro a soggetti del tutto sani. Ne resterai profondamento colpito.

Dr. House – Medical Division

Chi non ha, almeno una volta nella vita, sentito parlare di Dr. House? Questa serie tv sull’ospedale americano è un ormai un cult del genere.

Il suo protagonista ha una personalità particolare, egli è infatti noto a tutti per essere sgarbato, diffidente, solitarioe misantropo. Un altro dettaglio che caratterizza House è il suo bastone: 10 anni prima rispetto all’ambientazione dei fatti narrati ha avuto un infarto a un vaso sanguigno della gamba destra ed è diventato dipendente dagli antidolorifici.

Ma nonostante tutto, House riesce ad affascinare molte persone. Egli ha infatti un’intelligenza fuori dal comune e disprezza tutti i casi banali che gli vengono sottoposti. Imperdibile.

The Good Doctor

Dagli autori del sopracitato Dr Housearriva un’altra serie tv sulla medicina e un altro medico con gravi casi da risolvere. Il protagonista è un “Rain Man” che applica il proprio genio nella chirurgia: il suo nome è Shaun Murphy.

Il nostro giovane chirurgo autistico è affetto dalla sindrome del savant e proviene da un’infanzia travagliata vissuta in una cittadina del Wyoming. Il dipartimento di chirurgia in cui adesso lavora è al San Jose St. Bonaventure Hospital. Anche questo non sarà un ambiente facile per lui, ogni giorno dovrà affrontare i pregiudizi dei colleghi.

La prima stagione si compone di 18 episodi, andanti in onda negli Stati Uniti sulla ABC nel 2017. Ma “The Good Doctor” è in realtà un remake di una serie sudcoreana andata in onda nel 2013.

Trust Me

La trama di questa serie tv sulla medicina ruota attorno a una serie di menzogne. Cath Hardacre è un’infermiera molto diligente che si dà molto da fare nel reparto di cardiologia in cui lavora. La sua vita professionale subisce una brusca battuta d’arresto quando viene accusata di alcuni illeciti.

Perso il posto in ospedale, non sa come portare avanti la sua esistenza, non sa soprattutto come provvedere al futuro della figlia, la piccola Molly. Agitata per quanto sta accadendo, gioca il jolly della disperazione. Ruba l’identità della sua migliore amica, la dottoressa Ally Sutton, trasferitasi in Nuova Zelanda con il marito, e si sposta a Edimburgo.

Nella città scozzese viene assunta come medico di pronto intervento. Per Cath non è facile tenere separate verità e bugie, dividere la vita lavorativa da quella privata, in special modo quando le relazioni con i colleghi diventano sempre più strette.

The Knick

Ambientata a New York agli inizi del XX secolo, questa serie tv sulla medicina è incentrata su un chirurgo eccezionale ma anche cocainomane e arrogante: Jhon Thackery. “The Knick” viene dal nome dell’ospedale nel quale si svolgono i fatti: Knickerbocker.

Questa serie tv mette in scena i casi in modo cruento, quasi splatter, le operazioni sono basate su sperimentazioni a spese del paziente. La serie mette inoltre in mostra aspetti quali:

  • Razzismo
  • Ipocrisia dell’alta borghesia
  • Disperazione delle classi inferiori.

La serie analizza in modo spietato il percorso verso la follia del protagonista. Una serie drammatica, cupa, disperata ma altrettanto appassionante. Uno sguardo senza pietà sulle conseguenze che le malattie hanno sul corpo umano e su quanto i medici possano mostrarsi ignoranti difronte alle malattie mentali.

Adesso che la nostra guida sulle migliori serie TV sulla medicina è conclusa non ti resta che preparare i fazzoletti, metterti comodo e premere play. Buona visione!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali