informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Sport rilassanti: i migliori per combattere lo stress

Commenti disabilitati su Sport rilassanti: i migliori per combattere lo stress Studiare a Latina

Sei alla ricerca di sport rilassanti per mantenerti in forma ed evadere dallo stress del lavoro o dello studio?

Molto bene, allora ecco subito una gran bella notizia per te: sei nel posto giusto. In questo articolo, infatti, tratteremo proprio questo argomento. Dal rilassamento muscolare a come alleviare l’ansia. Suggerendoti anche quali sport fare quando si studia o si è nel bel mezzo di un periodo di forte stress lavorativo. Anche perché non si può sempre e solo pensare a fare esercizi di matematica o di qualsiasi altra disciplina, perché come ci hanno insegnato i latini “mens sana in corpore sano”.

Sport, dieta equilibrata basata sul valore nutrizionale degli alimenti ed un ottimale consumo di acqua da bere, possono costituire infatti il miglior rimedio alla tensione nervosa e alle fatiche quotidiane.

Cosa ne dici, abbiamo stimolato abbastanza la tua voglia di sapere? Allora non perdiamo tempo ed entriamo ancor più nel merito del discorso. Iniziamo subito a svelare quali sono gli sport rilassanti da fare per star meglio con se stessi e vincere l’ansia, la fatica e la depressione.

Sport per scaricare lo stress

Nei paragrafi che seguono, andremo dunque a scoprire da vicino quali sono gli sport rilassanti migliori per controllare l’ansia e combattere lo stress. Vuoi saperne di più? Allora non perderti il resto dell’articolo. Buona lettura.

Sport migliori contro l’ansia

Iniziamo subito con tre consigli utili e pratici per individuare quali sono gli sport rilassanti migliori per te.

  1. Scegli uno sport che ti diverte: presupposto fondamentale per essere costante e rilassato nello svolgimento della tua attività fisica;
  2. Pratica sport senza competizione: visto che l’obbiettivo e di rilassarti e non patire ulteriore stress o ansia da prestazione;
  3. Impegnati: predisponi un’agenda dove scriverai il tuo programma e i tuoi appuntamenti sportivi. Oppure utilizza una delle tante app utili per organizzare le giornate o pianificare l’attività fisica e seguire i tuoi progressi. Così avrai meno pensieri.

Dopo una prima lettura, questi potrebbero anche apparire come tre consigli banali o per scontati, ma in realtà non è così e troppo spesso vengono trascurati, ignorati o sottovalutati.

Altro aspetto che può aiutare a stare meglio è praticare sport all’aria aperta.

Partendo dal presupposto che l’attività fisica e motoria fa bene sempre, farlo all’aria aperta può essere ancora più rilassante e salvifico per il corpo, la mente e la psiche.

Questo per diversi motivi. In primis perché la luce naturale ha un effetto positivo sul corpo che aiuta proprio a ridurre lo stress. La natura, inoltre, infonde un effetto stimolante sensoriale positivo e provoca un aumento della serotonina. Tutto ciò infonde una sensazione di serenità e benessere. E poi la vitamina D nell’organismo aumenta di pari passo con l’energia solare. Ma in merito a quest’ultimo punto ricorda di non esagerare con l’esposizione ai raggi del sole, specialmente nelle ore più calde della giornata. Infine, come puoi immaginare, stare sempre in ambienti chiusi non fa certo bene.

Come rilassare i muscoli ed evitare infortuni

Quando parliamo di sport rilassanti, non facciamo riferimento solo alla mente, ma anche ai muscoli. Pure loro possono subire un eccessiva dose di stress che può provocare dolori, strappi o infortuni di vario genere.

Ecco perché prima di ogni seduta, partita o attività sportiva, è sempre necessario dedicare del tempo allo stretching. Qualora non sapessi esattamente cosa si intende o comunque perché è così importante, ecco la definizione che fornisce il Vocabolario Treccani in merito a questa parola di origine inglese:

«Ginnastica di allungamento, di distensione muscolare, praticata specialmente da atleti, che serve ad aumentare l’elasticità dei muscoli, permettendo così di affrontare sforzi fisici intensi, migliorando la capacità di movimento e contribuendo anche a far sentire meno la fatica».

In poche parole lo stretching scioglie le contratture, elimina le tensioni muscolari e articolari, calma la mente e, di conseguenza, agevola la gestione dello stress.

Lo sport aiuta a combattere l’ansia se ci si arriva preparati, per questo è indispensabile iniziare da questa pratica di riscaldamento e preparazione. Fare sforzi improvvisi e senza un’adeguata preparazione di questo genere, rischi l’effetto contrario: stressare il tuo corpo e farti male.

Sport per scaricare il nervoso

rilassamento muscolareMolto spesso per scaricare la tensione è bene praticare tipi di sport individuali da svolgere da soli. Per isolarsi e concentrarsi su se stessi.

Pensiamo ad esempio alla corsa, alla camminata veloce o a un giro in bici. Anche per un motivo di cui abbiamo già parlato prima: evitare la competizione, se non quella positiva con te stesso. Ecco perché si tratta di sport per scaricare la rabbia. Meglio incanalare questa nello sforzo fisico singolo che scontrandosi con altre persone, perché sfidare qualcuno con troppa rabbia o ansia durante lo sport, specialmente in attività che possono prevedere lo scontro anche fisico, non è consigliabile.

Altri sport per sfogare lo stress possono essere ad esempio l’Acquagym. L’acqua, infatti, aiuta a rilassare i muscoli e scaricare le tensioni. Inoltre si può praticare in gruppo portando anche un po’ di sana allegria.

E poi naturalmente lo Yoga e il Pilates, pratiche rilassanti per eccellenza che ti permettono di prendere il controllo su ansia e stress. Il primo migliora il funzionamento del sistema cardiovascolare, il sistema respiratorio e il funzionamento dei polmoni, oltre a rafforzare il sistema immunitario attraverso la stimolazione del sistema parasimpatico. Mentre il pilates mantiene la mente sveglia, attiva e recettiva, favorisce l’elasticità della colonna vertebrale e delle articolazioni, migliora la fluidità dei movimenti.

Tra questi, puoi cercare anche il miglior sport contro la depressione, perché stare in movimento aiuta anche a superare questo tipo di difficoltà, al contrario di chiudersi in se stessi e nell’apatia. Insomma: muoversi fa bene, sempre. E quelli che ti abbiamo elencato sono gli sport da fare per ottenere i migliori risultati.

Master Unicusano in ambito sportivo

Prima di concludere la nostra guida sugli sport rilassanti, abbiamo pensato di lasciarti un piccolo regalo. Se cerchi informazioni su questo tema perché sei un appassionato di sport o della psicologia e ti piacerebbe formarti e lavorare in questi settori, devi sapere che l’offerta formativa di Unicusano prevede diversi corsi che possono fare decisamente al caso tuo.

In particolare, i più affini sono certamente Psicologia dello Sport oppure Gestione e organizzazione di attività sportive, ma anche il Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Nutrizione nel fitness e nel recupero funzionale dell’atleta. Questi, però, sono solo alcuni dei master che costituiscono la nostra ampia offerta formativa. Per consultare l’elenco completo, ti consigliamo di visitare l’area didattica del portale Unicusano.it.

E con questo, almeno per il momento, è tutto. La nostra guida sugli sport rilassanti si conclude qui. Se vuoi praticarne uno o seguire un percorso di studi attinente, adesso hai tutti gli elementi per prendere la decisione migliore e più adatta alle tue esigenze.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali